Parma, Teatro Farnese – Le Trouvère

Logo Connessi all Opera
Spread the love

Review: Fabio Larovere

Uno spettacolo divisivo. C’è chi parla di uno sguardo assolutamente inedito e quindi di una poesia ineffabile su un capolavoro amatissimo dai melomani. E chi invece denuncia la stanca ripetizione di moduli registici sostanzialmente uguali a se stessi da decenni, che nel caso specifico generano un senso di noia. Pubblico – e critica – spaccati a metà sulla nuova produzione a cura di Robert Wilson di Le Trouvère di Giuseppe Verdi in cartellone al Festival che Parma dedica al suo figlio più illustre. Come noto, Il trovatore tradotto in francese per le scene parigine nel 1857, è allestito sul palco del magnifico Teatro Farnese nel Palazzo della Pilotta, luogo scelto dalla direzione artistica del Festival per le sperimentazioni: ricordiamo la Giovanna d’Arco di Peter Greenaway di due anni fa e, soprattutto, lo sconvolgente Stiffelio di Grahm Vick dello scorso anno. Questa volta, tuttavia, la sperimentazione è tutto sommato solo parziale. (…)

Nino Surguladze – Il Travatore – Parma 2018

(…)  Ieratica nella sua ossessiva fissità l’Azucena di Nino Surguladze, la cui voce ha bel colore e giusta consistenza per l’unica madre nel panorama dei grandi personaggi verdiani. (…)

See full text here:
https://www.connessiallopera.it/recensioni/2018/parma-teatro-farnese-le-trouvere/